Strade forestali

Tra i servizi sovracomunali, caratterizzati da funzioni specificatamente delegate alla Comunità dai Comuni, particolare rilevanza assume il progetto "recupero strade forestali", avviato in via sperimentale nel quinquennio 2012-2016.

Si tratta di un innovativo progetto di recupero paesaggistico ambientale del territorio rurale/forestale, ideato per i Comuni che, relativamente all'anno 2017, aderiscono alla convenzione tipo che sarà approvata dal Consiglio della Comunità il 28 dicembre 2016. Il progetto consiste in interventi di manutenzione straordinaria rivolti all'ambito extraurbano/rurale. Indicativamente trattasi di interventi di recupero/riapertura di strade forestali e sentieri esistenti, nonché di bonifica e sistemazione di aree agricole/boschive incolte o degradate. Diversamente da quanto previsto in passato, non saranno ammessi progetti di intervento limitati all'ordinaria manutenzione degli immobili. L'attività viene eseguita, per circa 6 mesi, da quattro squadre di operai dipendenti di cooperative aggiudicatarie della procedura di selezione disposta dalla Comunità. Gli operai sono messi a disposizione dei Comuni, ai quali compete la progettazione esecutiva degli interventi necessari per la realizzazione dei lavori progettati sul rispettivo territorio.