Ti trovi in:

Home » Aree Tematiche » Serenamente Anziani » 5. A chi rivolgersi?

5. A chi rivolgersi?

Accade spesso che la famiglia a fronte della decisione di appoggiarsi ad una Badante non sappia a chi rivolgersi per presentare la propria situazione ed essere guidata nella ricerca e nella selezione della lavoratrice.

 

Quali sono le Agenzie che si occupano dell'incontro tra la famiglia e la Badante? Quali servizi offrono? Si tratta di prestazioni a pagamento?

 

Le leggi nazionali e provinciali in materia di lavoro prevedono che l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro sia promosso esclusivamente da Enti accreditati alla gestione dei servizi per il lavoro e da Enti autorizzati presso il Ministero del Lavoro. Tali soggetti, in possesso dei requisiti stabiliti dalle normative vigenti, sono rispettosi del Codice Etico a tutela sia del datore di lavoro che del lavoratore e si impegnano a sostenere ed avviare forme di impiego regolare.

 

Nel nostro caso la domanda di lavoro è espressa dalla famiglia, mentre l'offerta di impiego è rappresentata dalla lavoratrice che conferma la propria disponibilità ad operare nel settore di cura.

 

La fitta rete del passaparola che negli anni ha fatto incontrare le famiglie - i datori di lavoro - con le Badanti - le lavoratrici - ha evidenziato nel tempo non poche criticità, tra cui ricordiamo il ricorso massiccio al lavoro nero, l’assenza reciproca di tutele e l’esposizione ad inconvenienti e rischi importanti.

 

Per queste ragioni la Comunità informa la famiglia e la Badante che il delicato quanto cruciale settore dell’Assistenza Familiare si avvale dell’intervento di una molteplicità di soggetti, ciascuno dei quali è chiamato a svolgere al meglio le proprie competenze.

 

Così come è opportuno ad esempio affidarsi al consiglio competente del proprio medico di famiglia, di un medico specialista o ancora dell’assistente sociale in merito all’opportunità di avvalersi dell’aiuto della Badante, lo è altrettanto rivolgersi ai soggetti competenti per le attività di ricerca e selezione della Badante e di gestione del Contratto di Lavoro Domestico.

 

Per quanto riguarda la ricerca e la selezione della lavoratrice la famiglia può rivolgersi a:

  • Registro provinciale degli Assistenti Familiari, con le modalità contemplate dallo stesso;
  • il Centro per l’Impiego;
  • le Agenzie interinali;
  • i Patronati;
  • gli Enti Accreditati o Autorizzati;

 

Al fine di facilitare la famiglia il Servizio Socio-Assistenziale si sta adoperando per fornire al più presto un'informazione dettagliata in merito agli Enti Accreditati e agli Enti Autorizzati che operano sul territorio provinciale.

 

Per quanto riguarda invece la conoscenza e la gestione del Contratto di Lavoro Domestico la famiglia può rivolgersi a:

  • i Patronati;
  • i CAAF;
  • le Agenzie che promuovono la somministrazione di lavoro;
  • i professionisti abilitati (consulenti del lavoro, dottori commercialisti, esperti contabili, ragionieri, …).