Ti trovi in:

Mediazione familiare

Immagine decorativa

Il Servizio Socio Assistenziale offre la possibilità di organizzare degli incontri a tutti i genitori che affrontano la separazione o il divorzio. La mediazione familiare si rivolge a coppie (coniugate o conviventi), prioritariamente con figli minori, in fase di separazione o già separate/divorziate –in condizione di conflittualità o che hanno difficoltà a mettere in atto gli accordi separativi. La mediazione non coinvolge direttamente i figli.

Dal mese di aprile è’ attivo presso la Comunità Alta Valsugana e Bersntol il servizio di mediazione familiare

 

A chi si rivolge?

La mediazione familiare si rivolge a coppie (coniugate o conviventi), prioritariamente con figli minori, in fase di separazione o già separate/divorziate –in condizione di conflittualità o che hanno difficoltà a mettere in atto gli accordi separativi. La mediazione non coinvolge direttamente i figli.

 

Qual’é lo scopo della mediazione familiare?

Scopo della mediazione familiare è quello di:favorire la soluzione dei conflitti di coppia sia di tipo emotivo (affidamento dei figli, continuità genitoriale, comunicazione della separazione al nucleo familiare, etc.) che più strettamente materiale (divisione dei beni, determinazione dell'assegno di mantenimento, assegnazione della casa coniugale, etc.); recuperare la capacità di gestire, in comune accordo, il rapporto con i figli, tutelandone le loro esigenze; salvaguardare il rapporto di affetto dei figli nei confronti di entrambi i genitori, promuovere il loro benessere psico-fisico e migliorarne la qualità di vita. La mediazione familiare non è una psicoterapia di coppia

 

Come si struttura?

La mediazione famigliare è un percorso composto da 8-12 incontri della durata di circa un’ora e mezza e a cadenza quindicinale, strutturato in varie fasi: accoglienza iniziale, pre-mediazione, mediazione, negoziazione e definizione degli accordi

 

Chi è il mediatore?

Il mediatore è un professionista specificatamente formato ed il suo compito è fornire uno spazio neutrale all’interno del quale – in alternativa al sistema giudiziario - vengano “negoziate questioni conflittuali inerenti la separazione.

 

Quanto costa il servizio?

Il servizio è gratuito; tutti gli argomenti trattati in mediazione sono tutelati dal segreto professionale.

 

Per ulteriori informazioni: Ischia Elisabetta  ( 348/2510928)