Ti trovi in:

Settore adozione nazionale ed internazionale

L’adozione è un istituto giuridico a tutela di un minore in stato di abbandono, è quindi la risposta al suo bisogno affettivo, materiale ed educativo di un bambino impossibilitato a crescere nella propria famiglia d’origine. Si fonda sul diritto del bambino ad avere una famiglia adeguata a prendersi cura di lui e non sul diritto della coppia ad un bambino.

Il Servizio Sociale del settore Adozione opera in modo integrato con l’U.O. di Psicologia Clinica dell’APSS di Trento e si occupa di informare, preparare ed accompagnare verso l’adozione le coppie e/o persone, in possesso dei requisiti previsti dalle leggi in vigore, che intendono adottare un minore italiano o straniero. Attiva pertanto, su richiesta del Tribunale per i Minorenni, un percorso conoscitivo - valutativo con gli aspiranti all’adozione sulla loro situazione personale, familiare e sulle motivazioni all’adozione, per acquisire gli elementi utili all’Autorità Giudiziaria minorile a decretare la loro idoneità all’adozione.

Inoltre, questo Servizio accompagna e sostiene, per almeno un anno, il percorso di inserimento del bambino nella nuova famiglia.

L’adozione è quindi un incontro di due storie iniziate in modi diversi che proseguiranno insieme costruendo una storia loro comune. Diventare famiglia adottiva significa aprirsi consapevolmente all’accoglienza di un bambino, italiano o straniero, abbandonato che ha bisogno di una famiglia disponibile a crescerlo e ad amarlo nella sua interezza, con la sua storia, le sue ferite, il suo DNA.

Referente

Ass. Soc. Emiliana Ortelli - Adozione Nazionale ed Internazionale

Tel. 0461/519629

emiliana.ortelli@comunita.altavalsugana.tn.it

TERRITORIO DI COMPETENZA: Comunità Alta Valsugana e Bersntol - Comunità Valsugana e Tesino – Comunità di Primiero

Per maggiori informazioni, chiamare l’Ufficio Rapporti con il Pubblico,  al numero 0461/519540.